giovedì 26 ottobre 2017

Pere martine al vino, alchermes e spezie


Questa non è propriamente una ricetta ma una preparazione di un tipo di frutta che per essere gustata al meglio ha bisogno di essere cotta; tanto è buona da cotta la pera martin-sec quanto è dura e coriacea da cruda. Vi consiglio di farne in quantità; sono buonissime e si conservano per alcuni giorni. Sono ottime da accompagnare allo yogurt, al gelato, ma anche da gustare semplici con il loro sciroppo.

Ingredienti

8 perine martine
300 g di acqua
150 g di vino rosso
4 cucchiai di zucchero
un pizzico di cannella
un pizzico di noce moscata
semi di vaniglia
50 g di alchermes
qualche petalo di rosa come guarnizione

Preparazione


Lavare le perine e metterle in una casseruola con l’acqua, il vino, due cucchiai di zucchero e le spezie. Far cuocere a fuoco basso fino a quando saranno tenere ma non sfatte. Verificarne la cottura con una forchetta. Togliere le perine e disporle in una terrina. Aggiungere il restante zucchero al liquido rimasto nella casseruola, portarlo a bollore con fuoco vivo, far ridurre per una decina di minuti, aggiungere l’alchermes e dopo un paio di minuti togliere definitivamente dal fuoco. Far intiepidire lo sciroppo ottenuto e versarlo abbondantemente sulle perine. Guarnire a piacere con fiori secchi o spezie.